PROGETTO LUCE a Djanglanmey in Benin

IL PROGETTO LUCE é nato per promuovere e sostenere un progetto a favore di bambini e ragazzi poveri, ammalati e bisognosi di aiuto.

Con le adozioni a distanza offre un contributo in danaro per lo sviluppo e la crescita di questi giovani nel loro paese, evitando di sradicarli dal loro contesto famigliare e sociale.

Dal 1996 il progetto collabora con il Centro Siloé nel Villaggio di Djanglanmey al sud del Paese sulle rive del Mono fiume di confine tra il Benin e il Togo. Siloé è un centro di educazione per bambini/e e ragazzi /e non vedenti, lasciato alla cura delle Suore "Serve della Luce di Cristo", ordine africano nella Diocesi dei Lokossa.
La Suora responsabile e la sua comunità di 4 Sorelle si occupano di tutte le attività da oltre 10 anni con scarsità di mezzi economici e senza risorse per il futuro.
Ogni anno circa 60 ragazzi frequentano la scuola con la possibilità di conseguire un diploma di scuola primaria, oltre allo studio eseguono lavori manuali intrecciando sporte, sedie e sgabelli con corde da loro stessi preparate, lavorano i campi e curano piccoli allevamenti.
Il centro è un collegio, ed i ragazzi vi sono ospitati per tutto l'anno scolastico, e se non accettati dalla famiglia, perché non vedenti, la comunità religiosa diventa il loro unico riferimento.

Il Progetto Luce sostiene le Suore perché con la loro accoglienza possano offrire il calore di una casa, cibo sano e acqua potabile, dare assistenza sanitaria cercando di scoprire dove è possibile la causa della cecità, allo scopo di prevenire e curare altre gravi complicazioni, assistendo chi potrà essere sottoposto a cure specialistiche o interventi chirurgici.
Curano la malaria e combattono tutte le malattie causate da malnutrizione e scarsa igiene.
Provvedono a tutte le spese per la loro istruzione con il pagamento degli educatori laici e l'acquisto di tutto il materiale didattico, speciale per non vedenti, insegnando a tutti a leggere ed a scrivere con il metodo braille.

Il Progetto favorisce e cerca di soddisfare il desiderio di giovani più capaci nello studio, cercando per loro istituti di scuole superiori che li accolgano e sostiene tutte le spese per il trasferimento in altri città o paesi confinanti.
I genitori di questi ragazzi, quasi mai sono in grado di partecipare con il loro contributo al mantenimento dei figli, alle spese sanitarie ed ancor meno alle spese per lo studio.

IL PROGETTO LUCE con l'aiuto concreto di tanti benefattori potrà aiutarli a combattere l'handicap che ogni giorno minaccia il loro futuro.

INSIEME PER LE MISSIONI onlus "Progetto Luce"
BANCA POPOLARE DELL´EMILIA ROMAGNA Ag. 1 CARPI (MO)
ABI: 05387–CAB: 23301–CIN: L–C/C 1296677
Responsabile Progetto: OLETTA TURCI
E.Mail: oletta.turci@alice.itolettaturci@libero.it

Insieme per le missioni–ONLUS